Giovedì 29 Agosto 2013

Del Simone ai parlamentari

«E adesso le tangenziali»

Pietro Del Simone con Massimo Sertori

Onorevoli Parlamentari,

la recente inaugurazione del tratto Fuentes-Cosio della nuova S.S. 38 è una dimostrazione di come l’unione operosa verso un obiettivo comune e condiviso, permetta di raggiungere i risultati voluti e mantenere fede agli impegni assunti. Credo sia solo così che la politica e i suoi uomini possano riconquistare la fiducia dei Cittadini. E credo sia giusto darvene atto rinunciando a sottolineare le ovvie diversità di impegno e di meriti, quanto meno correlati ai ruoli svolti e alla loro durata. Qualcuno fra voi è impegnato da lustri, qualcuno, come il presidente della Provincia Sertori ha retto il timone del coordinamento e qualcuno è arrivato da poco, ma “le medaglie” le vorremmo dare alla fine, posto che, se partire è importante, lo è di più arrivare in porto secondo le previsioni.

Sotto le luci della ribalta oggi c’è (giustamente) l’inaugurazione che è un fatto importante che merita la visibilità che gli è stata data, ma certo non meno importante è l’intervenuto l’appalto della strada fino al Tartano in comune di Talamona perché, posto che, grazie alla oculata gestione che ha avuto per regista il presidente della Provincia e voi con lui, i ribassi d’asta vengono direttamente destinati alla tangenziale di Tirano, in forza degli accordi raggiunti e sanciti con la delibera del CIPE n.74/2012 del 11/07/2012. A tali somme come da protocolli sottoscritti si aggiungeranno anche quelle che si sono impegnati a spendere per la strada gli enti (Provincia, BIM, Regione Lombardia) e con aggiunta delle economie 1° lotto.

Ora che la parte di strada che più direttamente interessa Morbegno è stata appaltata con il cospicuo ribasso d’asta di circa 80 milioni di euro, si deve rifare il punto della situazione e ripartire con la stessa determinazione e unità d’intenti fin qui dimostrata, per portare a compimento il progetto complessivo, come ha recentemente sottolineato anche il sen. Crosio, in una sua recente esternazione. Insieme, convinti dell’importanza della tangenziale di Tirano, ultimo nodo strategico della viabilità provinciale e unico crocevia extraprovinciale dopo il Trivio di Funtes ancora da adeguare, si deve fare nuovamente quadrato per completare il quadro dei finanziamenti (facendo i conti, sui 139 milioni di euro necessari dovremmo disporre di circa 60/70 milioni più il ribasso di Morbegno, secondo il quadro economico appunto da verificare).

L’esigenza, adesso, è di attivarsi presso il Ministero delle Infrastrutture e Ambiente, presso il CIPE per approvare il progetto definitivo nel tempi più brevi, così da poter attivare tutte le procedure d’appalto per il più rapido inizio lavori. E’ importante fare in fretta anche in vista dell’Expo del 2015 perché la tangenziale di Tirano è determinante anche per i tempi di percorrenza fra Milano, Bormio e Livigno.

Le risorse umane ci sono: nei posti chiave siedono persone come l’on. Maurizio Del Tenno, assessore regionale alle infrastrutture ed amico del corrispondente ministro on. Lupi; l’on. Parolo, che tanto si è speso su questa opera, insieme al presidente della provincia Sertori, è sottosegretario alla presidenza della Regione; il senatore Della Vedova conosce da Tiranese la problematica e il suo contesto; il sen. Del Barba, che certamente apprezzerà l’apporto che Tirano ha dato per la realizzazione della parte di strada che si realizzerà a Morbegno, non mancherà di farsi carico anche del nostro problema (che non è un problema tiranese più di quanto sia un problema provinciale).

La sensibilità e le capacità che tutti avete dimostrato nella conduzione fin qui della partita, avrebbe potuto esimermi dal formulare questo appello, ma sono il sindaco di Tirano e come i miei concittadini e quelli della zona, vivo troppo da vicino i problemi indotti dalla mancanza della tangenziale, la sua importanza per lo sviluppo economico della città e del Mandamento, per non cedere alla tentazione di concretare le aspirazioni della mia gente in un appello ai miei e loro rappresentanti.

Con amicizia e fiducia, vostro

Pietro Del Simone

Sindaco di Tirano

© riproduzione riservata