Dall’Australia ad Albosaggia  Kevin ripercorre le sue origini
Da sinistra Marilena Piani, Baltico Piani, Vera Piani e Kevin Murada

Dall’Australia ad Albosaggia

Kevin ripercorre le sue origini

Sulle orme del nonno: imprenditore ha percorso quindicimila chilometri per tornare dove era cresciuto Rocco Bondi Murada e incontrare i parenti.

Da un continente all’altro alla ricerca delle sue origini, sulle tracce del nonno paterno. Ha percorso più di 15mila chilometri, volando sull’oceano Indiano, per arrivare in Italia dall’Australia dove è nato Kevin Murada. Un cognome, quello di questo imprenditore, che la dice lunga sulle sue origini, ma ad Albosaggia lui non c’era mai stato. Eppure il suo sogno, avveratosi nei giorni scorsi, era di ritornare nel paese del nonno. Di incontrare parenti lontani, mai conosciuti e di vedere la casa dei suoi antenati. Una storia di famiglia, a cui mancava un tassello, fondamentale per l’australiano.

Per una serie di curiose coincidenze nel progettare il suo viaggio ha scelto il bed & breakfast “Ca’ Murada” di Ivan Murada, chiedendo se per caso ci fosse un legame di parentela. La risposta è stata negativa, ma si è innescata subito una catena di contatti, giunta sino al sindaco Graziano Murada, fratello di Ivan.

Venuto a conoscenza dell’arrivo, il primo cittadino si è calato nei panni di guida turistica, oltre ad aver condotto insieme a Kevin una ricerca tra i documenti del Comune a ritroso negli anni. Quando è arrivato ad Albosaggia, Mister Kevin non aveva nulla, se non il nome del nonno, Rocco Bondi Murada, partito dal paese orobico nel 1921 alla volta dell’Australia.

«Non aveva, oltre al nome, nessun’altra informazione – spiega il sindaco Murada -, ma ci siamo attivati e siamo riusciti in municipio a ricostruire il ceppo». Ma non solo: sono stati anche rintracciati anche dei figli di un fratello e di una sorella del nonno. «Kevin li ha voluti incontrare, con non poca felicità ed emozione per tutti». Un abbraccio tra parenti, con Baltico Piani, 99 anni e Vera Piani, 97 anni, in perfetta salute nonostante l’età. «Kevin è partito dall’Australia per visitare l’Italia e la Croazia, soprattutto – rimarca Murada - la tappa fondamentale era ad Albosaggia. Suo papà è morto lo scorso anno a ottobre, ma sarebbe stato felice di sapere che il figlio era riuscito a ritornare alla origini, a chiudere il cerchio, come ha detto più volte Kevin». Ad accompagnare i due Murada – il sindaco e l’imprenditore australiano -, a fare da interprete è stato Valter Micheloni, capogruppo di maggioranza consiliare.

«É stato emozionante quando ha fotografato la casa del nonno, ormai un rudere: non è riuscito a trattenere le lacrime Kevin. Ha inoltre voluto fotografare il certificato del nonno, un ricordo in più da custodire nell’album fotografico che si era portato dall’Australia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA