Dalla Calabria per incontrare la donna conosciuta on line: muore sul treno
Disagi da lunedì sera sulla tratta Milano-Tirano con convogli in ritardo anche di 30 minuti

Dalla Calabria per incontrare la donna conosciuta on line: muore sul treno

Sondrio, a nulla è valso l’intervento dell’équipe medica in stazione con il defibrillatore. Per i passeggeri trasbordo e ritardi nelle corse

Si erano conosciuti in rete. Lui però di anni ne aveva 71, lei, invece, 75. Calabria-Valtellina unite da un clic e da un legame che se forse sarebbe stato prematuro definire d’amore, di certo era di tenera amicizia. E in nome di quel sentimento non ci ha pensato due volte a salire sull’aereo per raggiungere la donna che lo attendeva a Sondrio.

Prima il viaggio fino a Linate, poi in bus alla stazione centrale e di lì sul treno che ieri pomeriggio l’avrebbe condotto dalla donna che gli sembrava di conoscere da una vita, ma che non aveva mai visto, e che ora voleva incontrare. Insieme avrebbero raggiunto le Terme di Bormio dove si sarebbero concessi una breve vacanza. Un sogno per entrambi. Un sogno rimasto tale. L’uomo si è accasciato in viaggio, sulla poltroncina del regionale. Pareva dormisse. Poi però una passeggera si è resa conto che stava male e ha chiesto aiuto. Su quel treno diretto a Sondrio viaggiava un medico che ha cercato invano di rianimarlo, mentre il controllore contattava il 118 per far giungere in stazione un’équipe dotata di defibrillatore (ma perché mai i treni non ne sono dotati?). Niente da fare.

Quando il convoglio è entrato in stazione a Sondrio l’uomo era morto. Sulla banchina, ad attenderlo, la distinta signora che alla notizia si è sentita mancare.

Il tragico epilogo ha avuto ripercussioni anche sulle corse dei treni: soppressa quella per Tirano, così come il ritorno, sostituito con degli autobus fino a Lecco. I disagi hanno riguardato, lunedì sera, anche coloro che tornavano a casa dopo una giornata di lavoro rimasti bloccati (e senza la minima informazione) per 30’ alla stazione Centrale di Milano in attesa del RegioExpress delle 21.20 per Sondrio. Un guasto tecnico, secondo Trenord. E anche ieri all’ora di cena sono stati segnalati vari ritardi superiori ai venti minuti. Si sono verificati dei problemi sia alla stazione di Milano Centrale, sia all’altezza di alcuni incroci in Valtellina. A Piona è stata prolungata la sosta necessaria al servizio viaggiatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA