Dal Delebio fino all’Inter: Padelli alla serata dei Lions
Padelli, al centro, mentre risponde alle domande

Dal Delebio fino all’Inter: Padelli alla serata dei Lions

Morbegno, il portiere nerazzurro ha raccontato la sua carriera rispondendo alle domande delle tante persone presenti.

Dall’Inter a Morbegno per un incontro con il Lions. Serata all’insegna dello sport ad alto livello per il Lions Club di Morbegno che negli spazi dell’albergo Trieste ha ospitato Daniele Padelli, valtellinese nativo di Rogolo e da questa stagione portiere dell’Inter. Sono stati numerosi gli intervenuti che hanno letteralmente tempestato Padelli di domande sulla situazione del calcio attuale ma anche sulle difficoltà incontrate durante una carriera che lo ha portato dalla squadra di paese del Delebio, dove giocava da ragazzino, ad approdare a una delle più blasonate squadre del calcio italiano, passando anche per una esperienza internazionale, con la stagione al Liverpool nel 2007.

«Daniele- dicono dal Lions- ha risposto a tutti dimostrando grande intelligenza e capacità di gestire anche le domande più insidiose, con puntualità e schiettezza. Ha sottolineato quanto sia particolarmente difficile per un ragazzo emergere partendo da una zona come la Valtellina, sia per le evidenti difficoltà logistiche, sia perché nella nostra provincia manca una società di adeguate dimensioni che possa preparare e aiutare i giovani ad uscire dai nostri confini, complice anche un campanilismo esasperato». A Padelli sono andati i ringraziamenti del presidente del Lions Morbegno Maximilian Fattarina e di tutti i presenti che ne hanno apprezzato la disponibilità e la simpatia dell’atleta di Rogolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA