Dagli Stati Uniti alla costiera dei Cech  Il Sentiero del Vino fa gola ai turisti
La visita di alcuni turisti sul Sentiero del Vino tra Mello e Civo

Dagli Stati Uniti alla costiera dei Cech

Il Sentiero del Vino fa gola ai turisti

Nei vigneti e nelle cantine di Mello e Civo aumentano i gruppi di americani in visita. Esultano i soci delle Terrazze: «Siamo una realtà piccola, stupiti di questo grande interesse».

Dagli Stati Uniti alla costiera dei Cech per conoscere una realtà infinitamente piccola e altrettanto peculiare e radicata nel territorio. Dallo scorso anno la “Terrazze dei Cech società agricola” ha avviato una collaborazione lungimirante e proficua – nata per caso - con alcuni operatori turistici delle località più note del lago di Como, a partire da Bellagio, che ha portato nei vigneti e nelle cantine di Mello e Civo piccoli gruppi di americani.

Sono proprio loro che durante il soggiorno scelgono di inserire una giornata dedicata alla conoscenza di questa piccola realtà di produttori di vino arroccati sul terrazzamenti poco blasonati, ma molto autentici della costiera dei Cech.

«Noi stessi – affermano i soci della Terrazze dei Cech – siamo stupiti di quanto risulti attraente per questi turisti americani una visita lungo il Sentiero del Vino». Lo stesso percorso viene proposto anche in occasione delle Cantine di Morbegno e che ogni anno registra il sold out. «Siamo una realtà piccola, alternativa rispetto alle grandi cantine valtellinesi sicuramente più strutturate e organizzate per questo tipo di iniziative, eppure notiamo con piacere che spesso è proprio questa unicità a fare la differenza», proseguono sempre gli esponenti della società.

Lo scorso anno si è partiti con tre visite e quest’anno se ne contano già otto con un periodo che si è ampliato da maggio a settembre: piccoli gruppi, spesso coppie di turisti che si lasciano affascinare da un percorso di sei chilometri a piedi, che parte dalle vigne dei soci di Mello e scende attraverso i terrazzamenti fino a Selvapiana di Civo, dove gli ospiti sono accolti nella cantina sociale la cui antica struttura è concessa in uso dalla famiglia Dell’Oro.

Ad accompagnare i turisti di oltreoceano sono gli stessi produttori locali che con entusiasmo mostrano i vigneti, le cantine più suggestive, offrono in degustazione prodotti tipici e ovviamente i loro vini, ottenendo grande successo. Ultima in ordine di tempo è stata nei giorni scorsi la visita di Shivani Vora, giornalista di lifestyle e food per testate quali The New York Times, Fortune, The Wall Street Journal, che in vacanza a Bellagio ha raggiunto in elicottero il paese di Mello – accolta dal sindaco Fabrizio Bonetti –, prima di intraprendere il viaggio attraverso i vigneti della costiera dei Cech.

«Un viaggio di piacere – sostengono da Terrazze dei Cech –, ma anche di lavoro, visto che la giornalista ha molto apprezzato la nostra storia decidendo di dedicare un reportage a questa esperienza. Noi raccontiamo della nostra cooperativa, di ciò che facciamo e chi siamo, affiancati da una guida che accompagna i turisti e ci aiuta a capirci, anche se sono i luoghi, i cibi,l i vini a saziare davvero la voglia di conoscere di chi ci visita».

Il tour del Sentiero del Vino è aperto a tutti, su prenotazione. Il numero a cui fare riferimento è 3346476598.


© RIPRODUZIONE RISERVATA