Cristiano Ronaldo “firma”  per l’Avis di Bellano
J

Cristiano Ronaldo “firma”

per l’Avis di Bellano

Clamoroso accordo di partnership a fin di bene

con il supercampione portoghese

L’Avis di Bellano “batte” la Juventus. E firma con Cristiano Ronaldo.

Non è fantacalcio, bensì un clamoroso accordo a fin di bene tra il sodalizio del lago e il campionissimo portoghese.

«È con grande orgoglio e con profonda convinzione - scrive l’associazione dei volontari in una nota - che Avis Comunale di Bellano, dopo le prime voci trapelate a giugno, annuncia a mezzo stampa la partnership che legherà il sodalizio bellanese al più grande fenomeno ancora in attività a livello calcistico: il bomber della nazionale portoghese Cristiano Ronaldo, meglio conosciuto come CR7».

«Una grande opportunità che è stata colta dai due consiglieri del gruppo di Bellano - prosegue la nota - il dottor Marco Alberto Bianchi e il professor Mario Passador, che successivamente ai primi contatti intercorsi con la multinazionale farmaceutica Abbott (detentrice dei diritti per questa campagna di incremento delle donazioni a livello mondiale) e i legali di CR7 che ne curano l’immagine, hanno gettato le basi per questo sodalizio».

«“BetheOne” è il logo/slogan con cui Cristiano Ronaldo invita tutti ad essere protagonisti di un gesto che lui compie da molti anni: donare sangue».

«Esprime la sua soddisfazione - scritto ancora nel comunicato - anche il presidente di Avis Bellano, signor Carlo Molteni, che con l’aiuto di tutti gli otto gruppi della comunale (ricordiamo infatti che assieme a Bellano vi sono anche Dervio, Dorio e Valvarrone, Premana, Pagnona, Margno, Introbio, Colico, Val d’Esino) intende estendere il più possibile questa occasione importante per incrementare il numero di donatori e le donazioni.

Alcune iniziative che aiuteranno a promulgare l’immagine di Avis con CR7: nuovi striscioni per tutti i gruppi contenenti tutti i contatti per diventare nuovi donatori; un pullman di linea ed infine un filmato che comparirà sul sito internet e su tutti i social».

Tutti i dettagli sul giornale in edicola domani, giovedì 5 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA