Covid, classe in quarantena a Chiuro
La scuola elementare di Chiuro

Covid, classe in quarantena a Chiuro

Rilevato un contagio in un alunno di seconda elementare: sarebbe un caso asintomatico

Venti compagni resteranno a casa fino al 2 ottobre: prima di rientrare saranno sottoposti a tampone

Primo caso di classe in quarantena in provincia di Sondrio alle scuole elementari di Chiuro che fanno capo all’istituto comprensivo di Ponte in Valtellina guidato dal dirigente Raimondo Antonazzo. «Ragioni di privacy mi obbligano al massimo riserbo», si è limitato a dire il dirigente.

«Sabatomi è stato comunicato del riscontro di un caso di positività al Covid nella classe seconda della primaria per cui, - conferma Tiziano Maffezzini, sindaco di Chiuro - l’intera classe, composta da venti scolari, dovrà osservare un periodo di quarantena fino al 2 ottobre. Sarebbe stato sottoposto a tampone solo un alunno (o un’alunna non è stato specificato), tuttavia, prima del rientro a scuola, tutti i bambini verranno sottoposti a tampone che ne accerti la negatività».

Non è dato, tuttavia, sapere, come si sia arrivati al riscontro di positività al coronavirus nel bimbo testato, in quanto, per quanto si è potuto apprendere, si tratterebbe di una positività asintomatica.

È pacifico, in ogni modo, che la situazione è stata presa in carico da Ats della Montagna, che esercita la sorveglianza sulla diffusione del virus, e che ha posto in essere le procedure stabilite nell’eventualità si verifichino contagi nelle scuole. Purtroppo, anche da questo fronte, nella giornata di ieri, non è stato possibile avere ragguagli su questo caso che attiene alla sanità pubblica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA