Covid: c’è una nuova variante
Scoperta a Cipro la “Deltacron”

Al momento sono stati scoperti 25 casi, ma potrebbero essere di più

Covid: c’è una nuova variante Scoperta a Cipro la “Deltacron”

Mentre l’Italia e l’ Europa sono nel pieno della “tempesta” Omicron, c’è in vista una nuova variante. Le autorità sanitarie di Cipro hanno infatti individuato un ceppo del virus SarsCoV2 che combina le caratteristiche di Delta e Omicron e che, per questo, è stata ribattezzata “Deltacron”. Lo riporta l’agenzia Bloomberg, citando Leondios Kostrikis, docente di scienze biologiche all’Università di Cipro e capo del Laboratorio di biotecnologia e virologia molecolare. Al momento sono già stati identificati 25 casi, ma i numeri reali potrebbero essere sensibilmente più alti. Intervistato dall’emittente Sigma Tv, Kostrikis ha detto che “attualmente ci sono co-infezioni Omicron e Delta e abbiamo scoperto che questo ceppo è una combinazione di queste due varianti”. Lo scienziato e il suo team – riporta Bloomberg – hanno identificato 25 di questi casi e l’analisi statistica mostra che sono più frequenti tra i pazienti ricoverati in ospedale per Covid rispetto ai pazienti non ospedalizzati. Le sequenze dei 25 casi di Deltacron sono state inviate a Gisaid, il database internazionale del’Istituto Pasteur a Parigi che traccia i cambiamenti del virus, il 7 gennaio. “Vedremo in futuro se questo ceppo è più patologico o più contagioso o se prevarrà” su Delta e Omicron, ha affermato il ricercatore, sottolineando che, secondo lui, potrebbe essere sostituito anche dalla variante Omicron, altamente contagiosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA