Corsa in montagna, numeri da record per la gara dedicata a Daniele
Una fase della partenza della gara di Buglio nel ricordo di Daniele Bertolini

Corsa in montagna, numeri da record per la gara dedicata a Daniele

Grandissimo successo per prima edizione de “La vita è bella run”, la manifestazione podistica organizzata a Buglio in Monte domenica in ricordo di Daniele Bertolini, il giovane scomparso lo scorso ottobre a seguito di un tragico incidente, travolto a bordo del suo scooter mentre faceva rientro a casa.

I numeri parlano chiaro: 160 atleti per la gara di corsa in montagna di 11,5 km e ben 300 partecipanti alla camminata per le vie del paese. La popolazione e le associazioni di Buglio in Monte si sono mobilitate, insieme ai familiari di Daniele, per organizzare un evento non solo sportivo.

Presenti anche i compagni di scuola di Daniele, insieme all’insegnante professoressa Andreoli che ha portato il saluto del dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale Fabio Molinari, i ragazzi della Piccola Opera di Traona, tantissimi atleti dell’Ardenno Sportiva, il sindaco di Buglio in Monte Walter Sterlocchi, il consigliere della Fondazione Pro Valtellina Onlus Michele Rigamonti e il prefetto di Sondrio Paola Spena.

Leggi tutto nell’ampio servizio su La Provincia di Sondrio in edicola e non solo con le dichiarazioni dei protagonisti


© RIPRODUZIONE RISERVATA