Corsa in montagna, Collinge e Dematteis tricolori a Lanzada
Il podio del campionato italiano di corsa in montagna per la categoria assoluta andata in scena a Lanzada

Corsa in montagna, Collinge e Dematteis tricolori a Lanzada

Pronostici confermati a Lanzada, nella seconda giornata dei Campionati italiani di corsa in montagna, con le gare valide quali prima prova tricolore che si completeranno con la seconda in programma a Cortina d’Ampezzo il 31 luglio. Perfetta l’organizzazione, meteo accettabile e vittorie di Bernard Dematteis ed Emily Collinge nell’assoluto, di Davide Magnini e

Giulia Zanne negli junior.

Quasi 300 gli atleti in gara nella seconda delle due giornate dei Campionati italiani di corsa in montagna, provenienti da tredici regioni, circa 200 per l’assoluto che comprende le categorie promesse, senior e master, con i migliori concorrenti italiani.

Le donne, una cinquantina al via, hanno percorso due giri correndo per 7,2 chilometri. Da subito al comando Emily Collinge, inglese tesserata per l’Atletica Alta Valtellina, che ha scelto Postalesio quale paese di residenza, ha imposto il suo ritmo di gara staccando nettamente le avversarie già nel primo giro e imponendosi in 37’34”, davanti a Sara Bottarelli, 25enne runner bresciana del Free Zone. Seguono due valtellinesi, Valentina Belotti e Alice Gaggi, terza e quarta, mentre al quinto posto si è classificata Elisa Desco, piemontese di origine ma valtellinese di adozione.

Pronostici rispettati anche nella gara maschile con i migliori che hanno fatto rispettare la legge dei più forti. I gemelli Dematteis hanno iniziato e chiuso davanti a tutti.

Tutti i risultati, i commenti, le fotografie e le curiosità sull’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 6 giugno e sul settimanale in edicola sabato 11


© RIPRODUZIONE RISERVATA