Giovedì 19 Giugno 2014

Cordoglio in Coldiretti

È morta Angela Incondi

Angela Incondi

Grande attivista della Coldiretti provinciale, impegnata nell’associazione Donna Impresa e promotrice a Castionetto del Gruppo donne in costume, Angela Incondi è morta ieri in seguito all’aggravarsi della malattia che la stava affliggendo da tempo.

Madre di cinque figli, tra cui il direttore del patronato Epaca, Fabio Fancoli, nonna di sei nipoti e bisnonna di tre pronipoti, Incondi è stata una instancabile lavoratrice, sia in agricoltura sia nell’associazione per la quale si è impegnata tanti anni.

Ieri la notizia della sua morte ha colpito i dirigenti della Coldiretti di Sondrio, di Donna Impresa, dell’Epaca e dell’Associazione pensionati che hanno voluto testimoniare la vicinanza ai familiari, ricordando «questa piccola, grande donna, il suo grande senso del dovere, il suo coraggio, la sua umanità e il suo indelebile sorriso».

Angela Incondi, 80 anni (ne avrebbe compiuti 81 il 7 ottobre) era affetta da tempo da varie patologie, che sono state curate con attenzione e scrupolo dai medici. A Chiuro, dove la famiglia Fancoli è conosciuta e a Castionetto, in particolare, dove la donna aveva fondato il gruppo di donne in costume, la notizia della morte ha diffuso grande cordoglio.

© riproduzione riservata