Contagi quasi a zero  E cresce il numero  di dimessi e guariti
Sondalo ospedale Morelli reparto degenza post covid coronavirus

Contagi quasi a zero

E cresce il numero

di dimessi e guariti

Il bollettino, Nessun nuovo positivo rilevato da Ats. Si fermano anche i decessi. Al Morelli 4 nuovi ricoveri

È tregua del contagio in provincia di Sondrio. Primo giorno, quello di ieri, dal 12 marzo scorso, in cui il bollettino emanato dall’Ats della Montagna, non segnala alcuna variazione nel dato riferito all’andamento della positività. Erano 745 i positivi indicati lunedì, e tali sono rimasti nella giornata di ieri, fatti salvi alcuni cambiamenti nell’attribuzione del dato a ciascun Comune.

Una tregua, quella sancita dai dati Ats, che non trova riscontro, invece, in quelli declinati da Regione Lombardia, che, nella conferenza stampa di fine giornata di ieri, ha fornito il dato di 966 casi di contagio in provincia di Sondrio, 6 in più di lunedì, e ben 221 in più rispetto a quanto rilevato dall’Agenzia di tutela della salute che, al momento, non conteggia le positività riscontrate presso gli ospiti delle case di riposo. Ergo, il totale riferito agli anziani ospiti in Rsa positivi dovrebbe essere pari a 221, dato che, però, ci si attende di poter conoscere in modo più compiuto in seguito al monitoraggio in essere presso la prefettura di Sondrio, attivato dalle parti sindacali.

Infine, i dati di attività dell’ospedale covid Morelli, dove, ieri, si è registrato un decesso, un uomo, quattro nuovi ricoveri, tutti uomini, e cinque dimissioni, tre uomini e due donne. Pur limitati in numero i ricoveri, comunque, continuano. Pari a 3.100 i tamponi effettuati, di cui 1100 positivi e 1840 negativi, oltre a quelli in attesa di esito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA