Contagi in salita,  il Morelli è già pieno  Serve un reparto in più
L’ospedale Morelli (Foto by i)

Contagi in salita,

il Morelli è già pieno

Serve un reparto in più

Tre sono già saturi con 83 ricoverati. Recrudescenza a Morbegno, con 17 nuovi positivi. Balzo di casi a Lanzada, sesto Comune in provincia

Salgono i pazienti Covid al Morelli di Sondalo. Venti negli ultimi tre giorni i ricoverati, tutti provenienti dalla provincia di Sondrio, a testimonianza di quanto aumenti la pressione Covid sui nostri Pronto Soccorso. E, di conseguenza, sul polo ospedaliero Covid per antonomasia della Valtellina, i cui tre reparti per acuti, situati nel primo padiglione, sono ormai al completo. Ragione per cui si sta lavorando alla riapertura del quarto e al trasferimento del personale medico, infermieristico e socio sanitario necessario al suo funzionamento.

Attualmente il numero dei pazienti in trattamento al centro Covid, dai 74 di venerdì, è salito agli 83 di ieri, di cui sei ricoverati in Terapia intensiva. E, sempre nel fine settimana, si è avuto anche il decesso di un uomo nato negli anni Trenta. In senso assoluto siamo lontani da quei numeri da capogiro che si sono registrati nei periodi di picco massimo, fino a 200 pazienti ricoverati, ma, nei reparti, l’aria si sta facendo pesante e i “sensori” sono a mille.

Anche perché l’andamento del contagio non è tranquillizzante, considerati i dati di ieri di Ats della Montagna che dava in 87 i nuovi positivi in due giorni, domenica e lunedì. Di questi, 85 individuati sul territorio e due fra gli ospiti delle strutture protette, case di riposo e residenze per disabili. Per un totale di 11.570 positivi da inizio pandemia, di cui 10.619 sul territorio e 951 fra gli ospiti delle strutture protette.

Pari a 30, invece, i guariti, saliti a quota 9.770 da inizio pandemia, per cui, ieri, i casi Covid attivi in provincia di Sondrio erano saliti a 1322 contro i 1265 di sabato scorso.

Con una recrudescenza più marcata su Morbegno, dove, il report regionale, indicava, fra ieri e l’altro ieri, 17 positivi in più, per un totale, da inizio pandemia, di 804 casi, pari al 6,48% della popolazione. Nove casi in più, in due giorni, anche a Sondrio, dove il totale dei positivi da inizio pandemia è a 1.401, il 6,49% della popolazione. Da osservare, infine, un aumento di incidenza del Covid sulla popolazione da un anno a questa parte, su Lanzada, dato che, nella classifica provinciale, sale dal decimo al sesto posto, con 107 contagi da inizio pandemia, pari all’8,15% della popolazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA