Comunità montane lombarde, Maffezzini neo presidente

Comunità montane lombarde, Maffezzini neo presidente

Il numero uno dell’ente sondriese eletto all’unanimità dai colleghi succede ad Alberto Mazzoleni

È Tiziano Maffezzini, presidente della Comunità montana di Sondrio, il nuovo presidente della Conferenza dei presidenti delle Cm lombarde.

Maffezzini è stato eletto all’unanimità a Palazzo Lombardia dai 23 colleghi degli enti sovracomunali della Lombardia e alla presenza dell’assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori.

«Ringrazio il presidente uscente, Alberto Mazzoleni, per il prezioso lavoro svolto nei sette anni della sua presidenza - ha commentato Sertori - e faccio un grande in bocca al lupo al neo presidente Maffezzini per l’importante ruolo che ha assunto. Sono un sostenitore delle Comunità montane perché determinano i confini di riferimento dei territori montani e permettono di dare loro la giusta rappresentanza e valorizzazione. La Regione ha intrapreso la strada giusta col voler mantenere questi enti che contraddistinguono il 40% del territorio regionale».

«Ci aspetta un grande lavoro - ha aggiunto Maffezzini - per valorizzare il ruolo della Comunità montane, per la crescita e lo sviluppo dei territori montani della nostra Regione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA