Colto da infarto a fine turno  Chiavenna, muore a 53 anni
Chiavenna, la Collegiata di san Lorenzo dove domani si celebreranno le esequie dell’operaio morto (Foto by Domiziano Lisignoli)

Colto da infarto a fine turno

Chiavenna, muore a 53 anni

Fabrizio Della Bella era delegato sindacale Cgil.Domani mattina alle 10i funerali in San Lorenzo

Tutto è accaduto in un attimo. Pochi secondi, per strappare alla vita Fabrizio Della Bella, 53 anni, di Chiavenna, scapolo, dedito, insieme ai fratelli, alle cure della mamma, invalida, e al proprio lavoro. Ed è lì, sul posto di lavoro, a Gordona, sede della Confalonieri Matite, storica industria di prodotti cosmetici, che si è compiuta la tragedia.

Erano da poco passate le 22 di mercoledì quando, a fine turno, Della Bella è entrato nello spogliatoio per riporre le proprie cose. Erano presenti anche i colleghi che lo hanno visto accasciarsi a terra. Subito si sono dati da fare, hanno chiamato i soccorsi, immediatamente giunti sul posto, ma i tentativi di rianimarlo, sono risultati vani. Infarto fulminante. «Non aveva dato alcuna avvisaglia, nessun problema - assicura il fratello Fabio -, nulla di nulla. Incredibile».

Eppure, questo è accaduto. Con grande dispiacere di tutti. I famigliari, i conoscenti, gli amici, i colleghi di lavoro, giunti, in massa, nella sala del commiato delle onoranze funebri Sant’Antonio, ieri per porgere l’ultimo omaggio al defunto, prima del funerale che verrà celebrato domani, alle 10, in San Lorenzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA