Colpito da un fulmine   Ferito un operaio a Brusio
Il giovane è stato portato all’ospedale di Sondrio

Colpito da un fulmine

Ferito un operaio a Brusio

Il valtellinese di 23 anni è stato portato in via precauzionale all’ospedale di Sondrio

I fulmini che, nel pomeriggio di ieri, si sono scagliati con violenza sulla provincia di Sondrio e sui Grigioni hanno provocato la folgorazione al braccio di un giovane di 23 anni residente nella Bassa Valle, ma professionalmente impegnato in una falegnameria in territorio elvetico, a Brusio. L’incidente sul lavoro è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri a Brusio appunto, dove il ragazzo stava lavorando in un bosco per conto della falegnameria utilizzando un argano. Improvvisamente un fulmine si è abbattuto colpendo l’attrezzo.

La scarica si è trasmessa anche al ragazzo che è stato sbalzato di qualche metro. Inizialmente sembrava che non ci fossero stati grossi problemi, a parte il terribile spavento, ma poi nel tardo pomeriggio il datore di lavoro ha preferito accompagnare il proprio operaio per un controllo al presidio sanitario di Tirano. I due uomini si trovavano a Tirano, in via Elvezia, appena passato il confine, quando il ragazzo ha iniziato a lamentare un dolore al braccio sinistro. Allora il datore di lavoro ha deciso di chiamare l’ambulanza che, alle 17,48, ha raggiunto l’infortunato e ha deciso di portarlo per precauzione all’ospedale di Sondrio dove è stato trattenuto in osservazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA