Clamoroso ad Albosaggia, sette consiglieri si dimettono, cade la giunta
L’ultima seduta consiliare di giovedì sera prima della clamorosa decisione di sette consiglieri di lasciare la giunta

Clamoroso ad Albosaggia, sette consiglieri si dimettono, cade la giunta

Sette firme affossano la giunta, mandano a casa il sindaco Fausto Giugni e sanciscono il commissariamento del Comune

A monte della decisione, così hanno spiegato i dimissionari di maggioranza, il venir meno dei presupposti per arrivare a fine mandato, a circa un anno e quattro mesi dalla sua scadenza. Pare, stando alle parole dei sei dimissionari, essere svanita la sintonia tra il sindaco ed il suo gruppo: «I rapporti si sono logorati, non ci sono più stati condivisione e dialogo».

Colpito dal gesto e dispiaciuto, ma comunque intenzionato ad andare a fondo il sindaco Giugni: «Voglio capire il nocciolo della questione, perché si è sempre parlato e discusso assieme. Se ho pestato i piedi a qualcuno - ha affermato -, bastava dirlo».

Leggi tutto su La Provincia di Sondrio in edicola


© RIPRODUZIONE RISERVATA