Civo, misuratori del radon in municipio e nelle scuole
Uno dei misuratori del radon collocato in Comune

Civo, misuratori del radon in municipio e nelle scuole

Gli architetti Dell’Oca e Fasendini effettueranno i rilevamenti per verificare la presenza o meno del gas.

Avviate le misurazioni negli edifici di proprietà del Comune in frazione di Serone per verificare l’eventuale presenza di gas radon. L’amministrazione locale ha incaricato nelle scorse settimane gli architetti specializzati Matteo Dell’Oca e Andrea Fascendini di esaminare gli edifici che ospitano la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e gli uffici del municipio. Obiettivo è quello di verificare la situazione come base su cui, in caso di dati che dimostrassero una concentrazione pericolosa di questo gas nocivo, studiare soluzioni a tutela della sicurezza di chi trascorre in questi spazi gran parte della giornata.

«Abbiamo posato due dosimetri in ognuna delle tre strutture comunali - spiega il tecnico Matteo Dell’Oca - che resteranno in loco rilevando le concentrazioni di radon per circa un mese. Si tratta di una analisi a breve termine che fornirà prime indicazioni conoscitive sulla condizione degli edifici. Una sorta di analisi preliminare indispensabile però per valutare i passi successivi, ove ve ne fosse bisogno. Di certo una dimostrazione di sensibilità da parte del Comune verso il tema del gas radon che sempre di più viene preso in considerazione». A riguardo, saranno gli stessi Dell’Oca e Fascendini a tenere all’inizio di giugno un corso rivolto a progettisti e tecnici che rientra nella formazione per architetti e ingegneri dal titolo “Il gas radon. I rischi per la salute negli edifici e negli ambienti di lavoro”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA