“Cinema sotto le stelle”  fa colpo alla prima   In 140 al Don Bosco
Il “Cinema sotto le stelle” con proiezione nel cortile dell’istituto dei salesiani

“Cinema sotto le stelle”

fa colpo alla prima

In 140 al Don Bosco

Cras Excelsior riparte da “Cena con delitto”Controlli Domani a Triangia tocca a “Pinocchio” di Roberto Benigni

Sondrio

Buona la prima per l’edizione 2020 di “Cinema sotto le stelle”: l’iniziativa organizzata dal Comune di Sondrio in collaborazione con il con il Cras-Cinema Excelsior (che a sua volta si è avvalso del sostegno economico di fondazione Pro Valtellina per il noleggio delle pellicole) ha debuttato martedì sera con il film “Cena con delitto”, proiettato nel cortile dell’istituto salesiano di via don Bosco.

Sono stati poco più di 140 gli spettatori che hanno preso posto (la “capienza massima” stabilita era di 199 persone) sulle sedie disposte nel cortile e hanno assistito al film sul megaschermo: «Siamo molto soddisfatti della risposta ottenuta in questa prima serata: - ha sottolineato l’assessore alla cultura e all’istruzione del Comune di Sondrio Marcella Fratta che a sua volta era presente all’istituto salesiano - dopo mesi di isolamento abbiamo vissuto un momento di condivisione e la cittadinanza ha dimostrato di sentire, per l’appunto, questo bisogno di ritrovarsi e di rianimare un po’ la città. Tra l’altro come amministrazione comunale stiamo lavorando per dar vita a qualche altro momento d’incontro e di coesione sociale».

Ovviamente questa prima serata di “Cinema sotto le stelle” ha dovuto fare i conti con le misure di sicurezza e le norme relative al distanziamento sociale legate all’emergenza coronavirus.

Inoltre, è stato necessario indossare le mascherine durante tutto lo spettacolo e alcuni posti sono rimasti vuoti proprio per garantire il già citato distanziamento sociale. Tutto è comunque filato liscio, senza intoppi né lamentele

Dopo questo bell’avvio, domani sera sarà già il momento della seconda serata dedicata a “Cinema sotto le stelle”: alle 21,30 al campo sportivo di Triangia verrà infatti proiettato il film “Pinocchio” di Roberto Benigni, uscito nelle sale nel periodo natalizio del 2019 e grande successo al botteghino. Anche per l’appuntamento nella frazione del capoluogo sarà consentito un massimo di 199 spettatori e bisognerà pagare un biglietto d’ingresso di tre euro


© RIPRODUZIONE RISERVATA