Ciclofficina alla Piastra «Diamo una nuova vita alle vecchie biciclette»
La ciclo officina alla Piastra . L’obiettivo è quello di coinvolgere sempre più ragazzi

Ciclofficina alla Piastra «Diamo una nuova vita alle vecchie biciclette»

Singolare iniziativa alla casetta del pattinodromo Recuperati alcuni mezzi destinati a essere gettati Ogni martedì alcuni ragazzi si mettono all’opera

Dare ai ragazzi un importante messaggio a livello educativo e la possibilità di tenersi impegnati in un’attività utile per loro stessi e per gli altri; recuperare e riciclare materiale che altrimenti finirebbe dritto tra i rifiuti.È questo il duplice, o per meglio dire triplice obiettivo, della cosiddetta “ciclo officina popolare” che ha aperto i battenti da poche settimane alla casetta in legno del pattinodromo della Piastra. L’iniziativa fa parte del più ampio progetto “Vicini di quartiere. Competenze e convivenze per un laboratorio abitato”e coinvolge diversi soggetti, quali Associazione volontari per l’ambiente (Ava), la cooperativa il Granello, la cooperativa Lotta contro l’emarginazione l’associazione Spartiacque.

Proprio all’associazione volontari per l’ambiente, nata nel quartiere sud-ovest, ma che ha in questi anni ampliato il proprio raggio d’azione a tutta la città, è stata affidata in comodato d’uso gratuito per tre anni la casetta in legno del pattinodromo della Piastra e la stessa associazione del presidente Mario Cecchini ha messo a sua volta a disposizione la struttura per iniziative come la ciclo officina popolare: in pratica, attraverso il Comune e Secam sono state recuperate alcune biciclette che sarebbero altrimenti finite nei rifiuti e, ogni martedì dalle 14.30 alle 18.30 si dà la possibilità ai ragazzi, di ripararle e ottenere così dei mezzi rimessi a nuovo che è poi possibile riutilizzare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA