Sabato 26 Aprile 2014

«Ciao Cola» sul muro

della strada provinciale

La scritta “Ciao Cola” scelta dai ragazzi del movimento Giovani padani per ricordare l’amica Vittoria Cola è stata dipinta lungo la strada provinciale della costiera retica in Bassa valle e in molti da ieri caldeggiano, con messaggi su facebook, che scritte di quel genere siano poste lungo tutte le strade ritenute pericolose in Valtellina.

Il giorno dopo i funerali della giovane di 19 anni di Dubino, morta a seguito dell’incidente in cui è rimasta coinvolta lo scorso venerdì notte insieme a un’altra ragazza della zona, Maurizia Barri ancora ricoverata all’ospedale di Sondrio, il dolore lascia spazio a qualche riflessione in più sulla sicurezza delle strade.

La scritta di saluto è ben visibile sul muro che costeggia la provinciale all’altezza del ponte sull’Adda che collega Morbegno alla costiera dei Cech. Tra i commenti sui social network, che accompagnano la fotografia di quella scritta bianca a caratteri cubitali, firmata dal movimento dei Giovani padani di cui anche Vittoria era parte attiva, c’è chi spera che Vittoria «protegga i giovani sulle strade» e incita i ragazzi della Lega a tornare a scrivere lungo i muri che le costeggiano. «Scrivetelo ovunque c’è pericolo» è un altro commento al saluto che i Giovani del Carroccio hanno lasciato lungo la provinciale.

© riproduzione riservata