Venerdì 25 Luglio 2014

«Ci dà un bicchiere d’acqua?»

Gli ripuliscono la cassaforte

I carabinieri della compagnia di Chiavenna stanno indagando sull’ultimo furto

Sono entrate in casa di un anziano chiedendogli un bicchiere d’acqua, se ne sono andate con duemila euro. La cassaforte è stata ripulita e le ladre sono sparite senza lasciare traccia.

Mercoledì pomeriggio, due donne, forse nomadi, si sono avvicinate all’abitazione di un pensionato di San Cassiano. Quando hanno visto che la porta era aperta e che c’era soltanto una persona, hanno chiesto un bicchiere d’acqua.

Mentre una si è fermata vicino al rubinetto, in compagnia dello sfortunato valchiavennasco, e lo ha intrattenuto parlando di vari argomenti, l’altra è andata dritta verso la camera da letto. Nel giro di pochi istanti, una delle due ladre ha aperto la cassaforte dell’uomo con una chiave - che si trovava nella stessa stanza - e ha portato via il denaro. Secondo le prime stime, il bottino ammonta a quasi duemila euro. Tutti i contanti che l’uomo teneva in casa, insomma, sono spariti in un istante.

Tutti i particolari nell’edizione di oggi del quotidiano La Provincia di Sondrio

© riproduzione riservata