Venerdì 13 Giugno 2014

Chiuse in Valtellina

310 imprese in un anno

Anche il settore delle costruzioni viaggia con il segno meno

Un milione di euro a sostegno delle aziende della provincia di Sondrio. Li ha stanziati la locale Camera di commercio, dandone notizia giusto ieri, in occasione della sua Giornata dell’Economia, edizione numero 12, celebrata proprio il giorno prima della decisione del Consiglio dei ministri in ordine al futuro stesso degli enti camerali.

L’ente camerale ha deliberato uno stanziamento cospicuo a sostegno del comparto economico locale che, purtroppo, ha chiuso il 2013 col segno meno davanti.

Si parla di un -5,9% delle imprese attive in agricoltura, di un -3,6% di quelle attive nelle costruzioni, di un -2,6% nel comparto manifatturiero e, poi, via, a cascata in tutti gli altri settori compreso commercio, alberghi e ristoranti (anche se qui il calo è più contenuto), attività immobiliari e trasporti, considerato che il segno positivo in termini di imprese lo si ha solo nel settore dell’intermediazione monetaria (+ 3,4%) e della sanità, servizi sociali e personali (+ 2,7).

In totale sono 310 le imprese attive che hanno chiuso i battenti nel 2013, rispetto al 2012, per un totale, a fine anno, di 14.493 imprese attive, con una contrazione più marcata sul mandamento di Tirano, per l’agricoltura, e sulla Valchiavenna, per le costruzioni, mentre a reggere meglio è Morbegno.

© riproduzione riservata