Chiude il passo ma il cartello non lo sa  Disagi per lo Spluga, ma le piste aprono
Ieri il cartello a Chiavenna indicava erroneamente “passo aperto”

Chiude il passo ma il cartello non lo sa

Disagi per lo Spluga, ma le piste aprono

Madesimo: La neve impedisce l’accesso in quota, ma nessuno aggiornato l’avviso a Chiavenna.Intanto gli impianti annunciano l’avvio di una nuova stagione. Si scia gratis sabato e domenica

Passo Spluga chiuso, su entrambi i versanti. Motivi di sicurezza quelli che hanno spinto sia le autorità svizzere sia Anas a chiudere il valico di frontiera ieri mattina. Prima sono stati gli svizzeri a muoversi, decidendo che la situazione lungo i tornanti che salgono da Splugen fosse troppo pericolosa per consentire il transito.

Non pochi i problemi ieri mattina per chi ancora percorre il passo, anche se ormai i flussi sono ridottissimi vista la bassa stagione. Dal lato italiano, infatti, all’imbocco della Statale 36 a Chiavenna il cartello riportava ieri ancora la dicitura “Passo aperto”. C’è chi, insomma, ha dovuto fare marcia indietro.

Grazie alla neve caduta nelle scorse ore, Skiarea Valchiavenna ha annunciato di aprire gli impianti gratuitamente sabato e domenica. Saranno aperte le piste Vanoni, Scoiattolo e la parte alta dell’Interpista. Prevista l’apertura i Cabinovia Larici e Seggiovia Cima Sole. L’apertura è limitata al week-end.


© RIPRODUZIONE RISERVATA