Chiavenna è in lutto per Giò

Stroncato a 30 anni da malore

Nella serata di giovedì, dopo un malore improvviso, Triaca, che mercoledì era stato ricoverato all’ospedale di Lecco, si è spento all’età di trent’anni

Chiavenna è in lutto per Giò Stroncato a 30 anni da malore
Giovanni Battista Triaca

Chiavenna in lutto per la scomparsa di Giovanni Battista Triaca. Ieri mattina la città della Mera si è svegliata con una notizia tristissima.

Nella serata di giovedì, dopo un malore improvviso, Triaca, che mercoledì era stato ricoverato all’ospedale di Lecco, si è spento all’età di trent’anni. Non sono bastati, purtroppo, l’intervento dell’eliambulanza e il trasporto al “Manzoni”. “Ci hai riempito la vita, ci lasci un vuoto incolmabile: ti abbiamo voluto tanto bene caro Piscen”, sono le parole scelte dai genitori Arnaldo e Gabriella insieme ai fratelli Lorenzo e Francesco, con le rispettive famiglie, per annunciare la scomparsa del proprio caro.

La notizia si è diffusa nel giro di poche ore in città, dove era conosciuto da moltissime persone. Non sono mancate le manifestazioni di cordoglio da parte dell’imprenditoria locale - il padre Arnaldo è il titolare dell’officina meccanica Omt di Prata Camportaccio - e di altre associazioni, a cominciare dal Soccorso alpino. Su Facebook, come avviene ormai sempre più spesso in questi tristi momenti, i messaggi di cordoglio, carichi di affetto e simpatia, sono stati centinaia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA