Chiavenna, due medici di base in pensione: arrivano sostituti temporanei
L’Ats tampona le carenze

Chiavenna, due medici di base in pensione: arrivano sostituti temporanei

L’Ats annunciando il cambiamento spiega che arriveranno i dottori Ripamonti e Cimino.

Due medici di base in pensione in Valchiavenna, ma per gli utenti non ci dovrebbero essere disagi. L’Ats della Montagna ha comunicato in questi giorni che dal primo gennaio 2019 Adriano Artebani e Alfredo Ravasio, medici di assistenza primaria nell’ambito territoriale di Chiavenna, con ambulatori rispettivamente a Novate Mezzola/Verceia e Piuro/Villa di Chiavenna/Chiavenna cesseranno l’attività convenzionata. Trovata già una soluzione, anche se tampone: «Al fine di garantire la continuità dell’assistenza medica, l’Ats della Montagna ha incaricato provvisoriamente, il dottor Andrea Ripamonti al posto di Artebani e la dottoressa Viviana Cimino al posto di Ravasio, in attesa dell’inserimento di nuovi medici titolari a seguito della pubblicazione degli ambiti carenti».

La transizione sarà soft, insomma. Gli orari sono pubblicati sul sito web dell’Ats della Montagna e negli avvisi affissi negli ambulatori, nelle sedi comunali, nelle farmacie. In pratica Ripamonti sarà a Novate il lunedì dalle 10 alle 12, il martedì e venerdì dalle 14 alle 16 e il giovedì dalle 17 alle 18. A Campo Mezzola visite il giovedì dalle 14 alle 16. Per quanto riguarda Verceia ambulatorio aperto il lunedì dalle 14 alle 16, il mercoledì e il venerdì dalle 10 alle 12. la dottoressa Cimino sarà a Prosto di Piuro tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 17. Presenza giornaliera, tranne il martedì, anche a Borgonuovo dalle 15 alle 16. Per Santa Croce visite il martedì dalle 9 alle 10,30. Villa di Chiavenna, infine, con ambulatorio a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 11.


© RIPRODUZIONE RISERVATA