«Che emozione fotografare quell’orso»
Ecco l’orso tra nella pietraia della Valle dei Ratti (Foto by foto Bogna Sudolska/Ardeaphoto)

«Che emozione fotografare quell’orso»

Avvisata da due amici la fotografa Bogna Sudolska è salita nella Valle dei Ratti per immortalarlo. «Era sull’altro versante, molto tranquillo. Si mimetizzava nell’ambiente: davvero una splendida sensazione»

Quando l’hanno avvisata della presenza dell’orso in Valle dei Ratti non ci ha pensato su due volte. È partita con la macchina fotografica e tutti gli obiettivi necessari per immortalare il ritorno di quest’animale sulle montagne. È salita fino a quota 1300 senza badare troppo al fiatone, nonostante il peso dell’attrezzatura e il ripido sentiero. E alla fine per Bogna Sudolska, fotografa di ventisei anni di Delebio, ne è valsa la pena: ora sul monitor del suo computer si possono ammirare splendide immagini di un animale maestoso e affascinante.

Le immagini in esclusiva su La Provincia di Sondrio in edicola oggi, martedì


© RIPRODUZIONE RISERVATA