Cercansi comparse per un film oltre frontiera
Il film è tratto dal libro di Kerr

Cercansi comparse per un film oltre frontiera

Bregaglia, aperta la selezione: si cercano persone che “ravvivino” i villaggi di Bondo e Soglio.

Non una selezione aperta a tutti, perché bisogna avere determinate caratteristiche fisiche, ma un’opportunità ghiotta per arrotondare e comparire in un film di richiamo. Per le riprese del film tratto dal bestseller di Judith Kerr “Quando Hitler rubò il coniglio rosa”, la produzione sta cercando comparse che ravvivino i villaggi di Bondo e Soglio. Il film sarà diretto da Caroline Link, vincitrice del premio Oscar nel 2001 con Nowhere in Africa, e prodotto da Sommerhaus Filmproduktion.

La ricerca è rivolta a persone di ogni età da vestire con un costume tipico paesano degli anni ‘30. Ci sono, però, dei limiti. Per gli uomini barba incolta e un’altezza massima di un metro e 85. Per le donne taglia massima 42, unghie naturali, capelli lunghi e non colorati, sopracciglia non fatte. Per tutti niente tatuaggi o piercing. Le scene saranno girate tra il 2 e l’8 agosto. Il 30 e 31 luglio si svolgeranno le prove costume e test di maschera. La remunerazione è decisamente interessante. Ogni singolo giorno di riprese sarà pagato con 100 franchi, ai quali aggiungere 20 franchi per le giornate di prova costume o taglio capelli e barba. Il vitto è garantito sul set. Per inviare la propria candidatura bisogna collegarsi al sito www.backgroundaction.ch/de/eintragen.


© RIPRODUZIONE RISERVATA