C’è una crepa, chiuso il ponte di Torrazza
Crepe sul ponte di Torrazza: per decisione del Comune non si può più passare

C’è una crepa, chiuso il ponte di Torrazza

La decisione presa dal Comune in attesa di una relazione sulla stabilità della vecchia costruzione

Una consulenza geologica per il monitoraggio della frana di Canargo e la gestione di eventuali emergenze

Problemi di stabilità per l’antico ponte di Torrazza e l’amministrazione comunale decide in favore della chiusura.

È di venerdì sera alle 18 il sopralluogo effettuato in località Torrazza, contrada alta dell’abitato di Delebio dominata dalla presenza del Lesina, che ha evidenziato la necessità di «effettuare le dovute verifiche strutturali sulla stabilità del ponte vecchio che collega piazza D’Azeglio con via Fanfulla da Lodi e via Torrazza. Nella struttura in sasso del ponte si è evidenziata una crepa e l’amministrazione ha deciso in favore del divieto di transito veicolare e pedonale»

È di venerdì anche il provvedimento comunale per l’affidamento di un incarico di consulenza geologica nella gestione dell’emergenza relativa agli eventi alluvionali di giugno e di predisposizione del monitoraggio della riattivata frana di Canargo.

L’amministrazione intende così garantire una consulenza geologica nella gestione dell’emergenza attraverso riunioni e sopralluoghi nella zona di frana sia con la protezione civile che con funzionari regionali, progettazione e messa in opera di un sistema di monitoraggio manuale della frana di Canargo che si è riattivata con una nuova estensione verso sud-ovest dell’area di movimento e la formazione di una estesa scarpata di erosione al piede, la realizzazione del monitoraggio con misura periodica delle catene distometriche, la consulenza geologica per la predisposizione del piano di bacino della Val Lesina per l’individuazione degli interventi di messa in sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA