Casa devastata dal fuoco a Cercino

Nella notte tra giovedì e venerdì un incendio di dubbia origine si è propagato in un edificio del centro. La violenza del rogo ha raggiunto anche due appartamenti sopra il bar di fronte, a cinquanta metri di distanza.

Casa devastata dal fuoco a Cercino
Cercino, un incendio spaventoso
(Foto di Silvio Sandonini)

Un incendio devastante, di dubbia origine, ha distrutto un’abitazione, coinvolgendo due appartamenti e reso inagibile un terzo nella notte tra giovedì e venerdì nel centro di Cercino. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti anche i Carabinieri che, oltre a considerare la possibilità di un corto circuito, starebbero indagando sulla possibilità dell’origine dolosa.

Si tratta di una casa in legno con la copertura in piode che appartiene a tre diversi proprietari: due anziani fratelli, che la utilizzano come seconda casa ma che non erano presenti durante la notte del rogo e un terzo proprietario, che però lavora lontano dal paese e quindi non era in casa. L’edificio è stato devastato dall’incendio che ha risparmiato soltanto il piano terra, invaso però dall’acqua che è stata necessaria per tentare di spegnere le fiamme.

Le alte temperature sprigionate dalle fiamme hanno causato l’incendio per irraggiamento di calore di altri due appartamenti, che si trovano di fronte all’abitazione in cui sono scoppiate le fiamme, ai piani superiori dell’edificio che ospita anche il bar del paese, a una distanza di circa cinque metri dalla prima casa colpita. È stata emessa l’ordinanza di evacuazione per un totale di nove persone e il provvedimento che indica come pericolante l’edificio colpito per primo dalle fiamme, che sarà bonificato per evitare il pericolo di crolli o cedimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA