Canyoning, grave neozelandese in Val Bodengo

Canyoning, grave neozelandese in Val Bodengo

Alle 9 di oggi un neozelandese nato nel 1982 si è infortunato in una forra della valle situata sopra Gordona.

È scivolato mentre affrontava il percorso di canyoning Bodengo 2, ha battuto la schiena sulla roccia ed è stato trasportato all’ospedale di Bergamo in gravi condizioni. Alle 9 di oggi un neozelandese nato nel 1982 si è infortunato in una forra della valle situata sopra Gordona. L’allarme è scattato immediatamente e da Mese sono saliti quindici uomini del Soccorso alpino. Il personale del Cnsas è stato affiancato da due finanzieri del Sagf in un intervento molto impegnativo.

I soccorritori della squadra specializzata negli operazioni nelle forre hanno localizzato il ferito e poi lo hanno raggiunto calandosi verso il torrente. Dopo avergli prestato le prime cure, lo hanno portato, lavorando insieme ai colleghi attivi sul versante con il palo pescante, in un punto adatto al recupero da parte del personale dell’eliambulanza proveniente dall’ospedale Papa Giovanni XXIII. Il codice di rientro in ospedale è stato il rosso, quello che indica le situazioni più delicate. Il paziente è sempre rimasto cosciente, ma i traumi potrebbero avere conseguenze rilevanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA