Canapa in casa, coppia in manette
Ecco le piantine di marijuana finite sotto sequestro dopo essere state trovate nella casa dei due

Canapa in casa, coppia in manette

I carabinieri hanno sequestrato 15 piantine e parecchi semi

Arrestati (e oggi scarcerati) un uomo e una donna entrambi 27enni di Dubino con il pollice verde per la marijuana. Durante la perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto 15 piante.
Questa volta nei guai sono finiti due coniugi residenti a Dubino e senza precedenti per reati inerenti agli stupefacenti, che, invece di dedicarsi alla cura del tradizionale orto, hanno pensato bene di applicare le proprie conoscenze botaniche a ben altro vegetale. Nel loro appartamento di Dubino i militari della Stazione di Delebio, in collaborazione con quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chiavenna, hanno trovato una vera e propria serra con ben 15 piantine di marijuana. I Carabinieri, insospettiti dal forte odore proveniente dall’appartamento, hanno deciso di procedere con un’approfondita perquisizione che ha portato a scoprire un piccolo locale adibito a serra per la cura e la coltivazione delle piantine destinate alla produzione di stupefacente. Nell’abitazione sono stati trovati anche semi e prodotti per la coltivazione delle piante di marijuana, come lampade e concimi. Complessivamente la coltivazione era composta da circa 15 piante che, a completa maturazione, sarebbero state essiccate per essere trasformate in stupefacente. La coppia è stata quindi tratta in arresto con l’accusa di coltivazione di sostanza stupefacente, arresti che sono stati convalidati questa mattina dall’giudice delle indagini preliminari che ha disposto per i due l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA