Camper incastrato a Teglio, turisti soccorsi
Il camper bloccato sul tornante

Camper incastrato a Teglio, turisti soccorsi

Ennesima disavventura sulla strada Al Lago. Famiglia ingannata dal navigatore satellitare.

Ennesima disavventura per alcuni turisti sulla strada Al Lago, quella che dalla frazione Cà Branchi porta a Teglio e, per l’esattezza, sotto palazzo Besta.

Una strada secondaria che conduce al capoluogo tellino ma che è piena di curve anche strette, dunque non adatta al passaggio di mezzi pesanti o camper. Probabilmente, come spesso capita, ingannata dal navigatore satellitare una famiglia tedesca, nella prima serata di domenica scors è rimasta bloccata su via Al lago dalle 20 alle 23, finché non è arrivato il carro attrezzi a soccorrerla. Per via delle ripetute manovre e della pendenza, si è rotta la frizione del camper e così la famiglia è rimasta in panne. Ha assistito alla scena un cittadino di Teglio che, già in passato, si è trovato di fronte ad episodi simili e ha inviato svariate mail al Comune per spiegare la problematica e chiedere la posa di cartello all’incrocio di Cà Branchi che indica il centro di Teglio ed di uno che indica una limitazione dei mezzi più pesanti.

«Non sono stato informato della questione, ma rimedierò – afferma il sindaco, Elio Moretti -. Metteremo un cartello a Cà Branchi indicante il limite di peso dei mezzi consentiti. Dico di più, sto valutando di rendere via Al Lago a senso unico in discesa da Teglio a Cà Branchi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA