“Camionisti in trattoria”   da Marco Colturi a Bormio
L’ingresso della Trattoria

“Camionisti in trattoria”
da Marco Colturi a Bormio

Il ristoratore è in lizza per vincere la sfida proposta dalla trasmissione in onda domenica su Nove.

Sarà trasmessa domenica sera alle 21,25 su Nove la puntata di “Camionisti in trattoria” che avrà, in lizza, anche la “Trattoria Montana” situata in via Milano, all’imbocco di Bormio. Una bella vetrina per la struttura di Marco Colturi, che ambisce a diventare, anche grazie alla targa che sarà attaccata fuori dal locale, qualora vincitore, luogo privilegiato per ottima cucina ma anche per un buon connubio tra qualità e prezzo. “Camionisti in trattoria” è un programma giunto alla sua quarta edizione con un viaggio nell’Italia delle tavole a quadretti e un nuovo conduttore, Misha Sukyas, che ha preso il posto di chef Rubio.

La puntata registrata a Bormio prenderà il via dalle riprese nella stalla del proprietario, un ottimo inizio per burro e formaggi d’eccezione. «Abbiamo cucinato - racconta Colturi - sciatt, taroz, servito un tagliere di salumi e medaglione di vitello con erbe e pepe verde. Sono gli autotrasportatori ad accompagnare lo chef nelle migliori trattorie in cui mangiano, alla scoperta di nuovi templi del buon gusto, e siamo onorati di essere stati scelti; ora vedremo come andrà a finire».

Ma come funziona il programma? La struttura delle puntate mantiene lo schema dei tre camionisti in gara insieme al proprio “posticino” preferito. Solo il locale che avrà regalato a Misha l’esperienza più “genuina” sarà decretato vincitore e si aggiudicherà un ambito trofeo e l’onore dell’adesivo ufficiale da esporre all’entrata del locale. Tra le novità di questa nuova edizione, lo sguardo rivolto ai ristoratori e ai loro collaboratori. D’obbligo per tutta l’Alta Valle, quindi, guardare domenica la Nove per scoprire le sorti della “Trattoria Montana”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA