Camion in avaria   e tunnel chiuso  Coda di 4 chilometri
Traffico in tilt sulla 36

Camion in avaria

e tunnel chiuso

Coda di 4 chilometri

In direzione sud Traffico in tilt sulla statale 36 all’altezza dell’OrsaOggi chiusura

Chiuso l’attraversamento lungo la strada all’altezza dell’Orsa maggiore tra Abbadia e Lecco, introdotta la svolta obbligatoria sul lungolago di Lecco: nel pomeriggio di ieri il traffico sulla statale 36 è andato in tilt con quattro chilometri di coda da Abbadia verso Lecco.

Il tratto di statale 36 dall’Orsa a Lecco è stato chiuso per un mezzo in avaria, a un camion che viaggiava in direzione sud all’improvviso è scoppiata una gomma che ha innescato una serie di danni al mezzo. Dopo un paio d’ore, attorno alle 17 lo svincolo è stato riaperto.

Lo scoppio di una gomma ha subito creato allarme dopo il grave incidente della scorsa settimana quando un pullman diretto a Livigno è bruciato all’interno della galleria Fiumelatte tra Varenna e Perledo.

Intanto ricordiamo che anche oggi la strada statale 36 resterà chiusa nelle ore notturne, dalle 22 alle 6 del giorno successivo, nel tratto da Abbadia verso Bellano; ovvero dal chilometro 57,800 all’altezza dello svincolo Abbadia fino al chilometro 75,250 allo svincolo di Bellano. Durante le ore di chiusura il traffico verrà deviato lungo strada provinciale 72. Le chiusure saranno attive nelle notti dal lunedì al giovedì, il venerdì verrà rispristinata la circolazione con il transito su una sola corsia in direzione nord. Gli interventi in questa fase si concluderanno il 29 luglio.

La circolazione sulla 36 con il transito su una sola corsia in direzione nord perdurerà fino al 13 agosto. Lo stop è necessario per consentire i lavori di rifacimento degli impianti elettrici compromessi dall’incendio di martedì scorso, quando un autobus diretto a Livigno era finito in fiamme. Anas ha rinunciato alla realizzazione del previsto bypass che sarebbe stato lungo 12 chilometri, da Mandello a Bellano, e che avrebbe dirottato tutto il traffico in direzione Colico e Valtellina sulla corsia di sorpasso della direzione sud.


© RIPRODUZIONE RISERVATA