Calici di stelle  stasera si parte  Dal vino il rilancio
La degustazione dello scorso anno in piazza Garibaldi (Foto by foto gianatti)

Calici di stelle

stasera si parte

Dal vino il rilancio

Tradizione Tre eventi con prodotti ed eccellenze locali

Una tradizione, tre serate per altrettanti luoghi da vivere e gustare. Rigorosamente all’aria aperta sorseggiando vino, assaggiando prodotti locali e ammirando le bellezze paesaggistiche, naturalistiche e artistiche che Sondrio e il suo territorio sanno offrire.

Parte sotto il segno delle degustazioni e di un’offerta turistica complessiva di qualità il mese simbolo dell’estate che stasera con “Aspettando Calici di stelle” dà il benvenuto ad agosto con il primo dei tre appuntamenti dell’edizione 2021 dell’iniziativa dedicata ai vini e ai suoi produttori, ma più in generale alle bellezze, ai gusti e ai sapori della provincia di Sondrio, parte del più ampio programma del Valtellina wine festival partito il 19 giugno e che si concluderà il 18 settembre a Chiavenna.

Ad ospitare oggi la prima serata della ricca edizione di quest’anno di Calici di stelle sarà la suggestiva cornice di Villa Quadrio: dalle 20 nel cortile esterno della biblioteca cittadina si potrà partire per una sorta di percorso enogastronomico fatto di sette postazioni, alla scoperta dei sapori del territorio con protagonista il Nebbiolo delle Alpi e grazie alle proposte de Il Tabernario enoteca delle Alpi, Merizzi Bistrot & Caffè, Micheroli bar enoteca grapperia, Ristorante Cà d’Otello, Sala cereali Il Saraceno e Terra Vino. Ospite della serata - costo 50 euro con prenotazione obbligatoria - sarà “Da Morris vineria e cucina” di Erba. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con la Strada del vino e i suoi associati «che - spiega Andrea Gandossini, direttore del Consorzio vini di Valtellina - si occuperanno della mescita, del racconto e della valorizzazione del territorio a partire dal bicchiere».

Quello di stasera non sarà che il primo assaggio di un’offerta che spera di fare centro anche tra turisti e villeggianti e diventare un momento di promozione del territorio.

Puntata sul green

Domenica 8 agosto sapori e gusti si sposteranno, per la prima volta, al Golf club di Caiolo per una cena open air. Un modo per valorizzare il green alle porte di Sondrio che si vuole recuperare all’interno della più ampia offerta turistica del territorio.

Un gioiello da 18 buche rimasto fin troppo isolato. Ad occuparsi della serata sarà il Gruppo ristoratori insieme al Consorzio vini di Valtellina. Nella suggestiva cornice del Golf club, completamente immersi nei campi verdi, i ristoratori accompagneranno i visitatori in un viaggio sensoriale alla scoperta della cucina del territorio abbinata all’eleganza del Nebbiolo.

In cucina per l’occasione ci saranno la Gelateria Materica, l’Osteria del Crotto, la Posteria del Rosso, i ristoranti Il Poggio, Orterie, San Carlo e Trippi. La cena inizierà alle 20, ma prima (alle 19) per chi volesse c’è la possibilità di dimostrazione e prova sul campo con il maestro Marco Guerisoli. Il costo della serata è di 70 euro. Prenotazione obbligatoria per la cena e anche per l’eventuale servizio navetta in partenza dal centro storico.

Il clou

E poi l’appuntamento clou della notte di San Lorenzo, il 10 agosto, con i produttori di Nebbiolo delle Alpi che si raccontano sotto il cielo stellato e che, viste le restrizioni in vigore a causa del covid, rinuncia come già lo scorso anno al classico percorso lungo Scarpatetti e le vie del centro, e si concentra su due location particolarmente suggestive dove potranno essere degustati i vini: Villa Quadrio e castel Masegra.

COSA FARE E COME PRENOTARE

Ventisei le cantine che hanno aderito all’iniziativa e che saranno presenti con il banco di assaggio. L’accesso sarà limitato e scaglionato in base ad un orario prestabilito: dalle 18,30 alle 20, dalle 20,30 alle 22 e dalle 22,30 alle 24.

Ogni carnet di degustazione, dal costo di 20 euro, comprende sette assaggi a scelta in una serata che vedrà anche la collaborazione dell’Onav.

Il carnet per le degustazioni prevede sette assaggi a scelta per un costo di 20 euro. L’accesso alle degustazioni sarà limitato e previsto in tre fasce orarie distinte: dalle 18,30 alle 20; dalle 20,30 alle 22 e dalle 22,30 a mezzanotte.

I posti sono limitati nel rispetto delle vigenti normative anti covid e la prenotazione è obbligatoria, così come per “Aspettando calici di stelle” e la “Cena sul green” al Golf clunb di Caiolo di domenica sera. 4

Info: www.vinidivaltellina.it/calici-di-stellE.


© RIPRODUZIONE RISERVATA