Calcio, momenti di nervosismo nel match Sondrio-Como
Sondrio calcio serie D, gran pubblico alla Castellina (Foto by Luca Gianatti)

Calcio, momenti di nervosismo nel match Sondrio-Como

I tifosi lariani, assiepati sulle gradinate dietro le panchine, hanno lanciato sulla pista d’atletica bicchieri, lattine e aste di bandiere, colpendo con una lattina uno dei bambini che fanno da raccattapalle.

In occasione del match Sondrio-Como, nervosismo e tensione non si sono vissuti solamente in campo: già nel pre-partita, infatti, si è registrato nella zona degli spogliatoi, un acceso battibecco tra alcuni dirigenti lariani e mister Omar Nordi sul luogo deputato a ospitare il riscaldamento del Como. Gli animi si sono surriscaldati, tanto che, a controllare che la situazione non degenerasse, sono intervenuti anche due agenti di Polizia.

Nel corso del match, poi, i tifosi lariani, assiepati sulle gradinate dietro le panchine, hanno lanciato sulla pista d’atletica bicchieri, lattine e aste di bandiere, colpendo con una lattina uno dei bambini che fanno da raccattapalle.

A fine gara animi ancora accesi al rientro negli spogliatoi delle squadre; nello spogliatoio lariano, poi, le forze dell’ordine hanno effettuato un sopralluogo per verificare la presenza di danni provocati dai calciatori di mister Marco Banchini che, a loro volta, si erano lamentati per l’acqua fredda delle loro docce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA