Lunedì 06 Ottobre 2014

Cagnolina smarrita

Torna da Albosaggia

fino a Castione

Yuma è tornata in famiglia

Si era persa otto giorni fa e i padroni erano sempre più preoccupati, fra ricerche senza esito e segnalazioni andate a vuoto.

Ma a casa ci è arrivata da sola, la piccola Yuma: si è presentata sulla porta l’altra mattina, stanca e impolverata ma in buona forma e pronta a fare le feste.

I protagonisti di questa avventura a lieto fine sono la famiglia Galli di Castione e la loro Yuma, una cagnolina bianca di piccola taglia che si era smarrita il 26 settembre ad Albosaggia.

La piccoletta si era allontanata dai padroni nei pressi della cooperativa agricola, in zona Torchione, e i signori Galli l’avevano cercata per ore, ma senza risultati.

Nei giorni successivi, grazie agli appelli via social network e ai tanti volantini appesi nei dintorni, alla famiglia sono arrivate diverse segnalazioni.

La piccola Yuma era stata vista ad Albosaggia e nella parte alta di Caiolo, ma «quando arrivavamo sul posto – spiegano i signori Galli – lei non c’era più. Qualcuno ha anche provato a prenderla per riportarcela, ma non si lasciava avvicinare da nessuno».

E alla fine la cagnolina non ha avuto bisogno di aiuto, per far ritorno dalla famiglia che l’aspettava.

L’altra mattina i suoi padroni hanno aperto la porta per uscire a fare delle commissioni e lei è entrata in casa, tutta contenta.

«Era più nera che bianca, ma stava bene», raccontano i padroni. n F. Bet.

© riproduzione riservata