Cade ultraleggero, salvi i due piloti
L’ultraleggero dei valtellinesi precipitato ieri in fase di decollo all’aviosuperficie di Cassano D’Adda in provincia di Milano

Cade ultraleggero, salvi i due piloti

Nel Milanese brutta avventura per due valtellinesi dell’Aeroclub di Caiolo ora ricoverati per accertamenti

Possono dirsi davvero fortunati i due appassionati di volo che ieri sono rimasti coinvolti in un pauroso incidente nei pressi dell’aviosuperficie Baialupo a Cassano D’Adda. Nel primissimo pomeriggio i due uomini, di 54 e 59 anni, si sono levati in volo a bordo del piccolo aereo Tecnam P 92 per rientrare in Valtellina da dove erano partiti al mattino con l’intenzione di andare a trovare gli amici dell’aeroclub milanese.Improvvisamente una folata di vento inaspettata ha colpito in pieno l’aereo e lo ha fatto inclinare. La fase di decollo non era ancora completata e così i due piloti si sono ritrovati in piena emergenza. Ma non si sono persi d’animo e sono riusciti ad atterrare in un campo nei pressi dell’aviosuperficie che si erano appena lasciati alle spalle. L’impatto al suolo è stato rovinoso. Le ali si sono piegate e la cabina ha riportato danni vistosi.

Ma i due valtellinesi sono usciti dall’abitacolo con le loro gambe anche se un po’ malconci dopo la brutta esperienza. L’allame è stato dato immediatamente. Sul posto sono intervenuti l’eliambulanza di Milano e i vigili del fuoco di Cassano D’Adda, mentre una pattuglia dei carabinieri si è subito preoccupata di raccogliere informazioni utili per fare luce su quanto accaduto.

I due feriti sono stati ricoverati in due ospedali differenti: San Carlo e San Raffaele. Nonostante le prime notizie apparse su Internet, nessuno dei due ha riportato ferite gravi, ma sono stati trattenuti per accertamenti e per scongiurare il rischio di complicazioni (uno di loro ha riportato anche un trauma alla colonna vertebrale che sarà indagato nelle prossime ore).


© RIPRODUZIONE RISERVATA