Cade in moto e perde la vita sul colpo  Muore davanti agli occhi degli amici
A Livigno è intervenuto anche l’elicottero del 118

Cade in moto e perde la vita sul colpo

Muore davanti agli occhi degli amici

Vittima dell’incidente è Giancarlo Cicuto, noto imprenditore di Piateda. I Carabinieri indagano sulle cause del sinistro, ma tutto sarebbe stato provocato da una caduta

In una domenica caratterizzata dal sole e dal bel tempo le strade di montagna sono state letteralmente invase da bici e moto. Consueto e drammatico corollario, come sempre, gli incidenti. Il più grave è quello che si è verificato in provincia di Bolzano nel quale ha perso la vita Giancarlo Cicuto, noto imprenditore di Piateda.

Il valtellinese, classe ’47, stava facendo un ampio giro attraverso i passi alpini assieme ad altri tre amici motociclisti.L’incidente, sul quale indagano i Carabinieri, è avvenuto alcuni minuti dopo le 16 nella zona artigianale di San Felice, in provincia di Bolzano. In base a una prima ricostruzione, sembra che Cicuto sia rimasto vittima di una caduta e non di uno scontro con qualche altro veicolo. Gli amici che erano con lui hanno immediatamente allertato i soccorsi.

In pochi minuti sul posto è arrivato anche un elicottero del servizio sanitario locale. Tutto inutile, però: per il motociclista non c’è stato niente da fare. Dopo la constatazione del decesso, il corpo dell’imprenditore è stato portato alla camera mortuaria di Senales.

Non è ancora chiaro se la Procura altoatesina disporrà l’autopsia. In questi giorni si saprà quando potranno essere celebrati i funerali. Giancarlo Cicuto lascia la moglie Antonia e due figli: Massimo e Lara. Gli incidenti non sono mancati neanche sulle strade della Valtellina e della Valchiavenna. Il primo quando mancavano 5 minuti alle sette di mattina. È successo ad Albosaggia, all’altezza del civico 12 di via Caselle, dove un’auto e una moto sono entrate in collisione. Ferita una donna di 59 anni portata all’ospedale di Sondrio per accertamenti. I medici le hanno riscontrato lesioni di media criticità. In questo caso i Carabinieri stanno compiendo una serie di accertamenti per stabilire le responsabilità per l’accaduto.

Alle 10,40 altro intervento per una motociclista a terra. Ad aver bisogno dei medici una donna di 34 anni vittima di una caduta. Soccorsa con un’ambulanza, è stata portata all’ospedale di Morbegno per accertamenti, ma sembra che se la sia cavata con lesioni tutto sommato superficiali. Alle 16, sempre per una caduta in moto, è intervenuto anche l’elicottero del 118. Il ferito è un uomo di 48 anni trasportato in volo all’ospedale Morelli di Sondalo. Le sue condizioni sono serie, anche se non proprio preoccupanti. Stesso esito per gli incidenti di Arnoga di Valdidentro e di Ardenno verificatisi rispettivamente alle 16,20 e alle 18,10. Nel primo caso si è trattato di una caduta, nel secondo di uno scontro tra auto e moto. Anche in questi casi, la dinamica esatta deve ancora essere accertata dalle forze dell’ordine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA