Cade in allenamento in Piemonte  Sciatore di 20 anni operato a un rene
Simone Da Prada al centro in una gara vinta di recente (Foto by foto Fisi Brescia)

Cade in allenamento in Piemonte

Sciatore di 20 anni operato a un rene

Simone Da Prada, forte atleta dello Sci club Bormio, è grave ma non in pericolo di vita

Gravissimo infortunio in allenamento per lo sciatore di Grosotto, Simone Da Prada, 20 anni, mentre stava affrontando le porte da slalom speciale.

Il forte atleta dello Sci club Bormio che fa parte del Comitato Alpi Centrali per la sua bravura, è stato vittima di una terribile caduta venerdì mentre si stava allenando con i compagni di squadra sulle piste di Bielmonte in provincia di Biella.

Come sia avvenuta la caduta non è dato sapersi perché è avvenuto sotto un dosso del pendio senza che nessuno ne potesse costatare la dinamica. Nella caduta una racchetta ha colpito violentemente all’addome il ragazzo ed i primi soccorritori hanno potuto rendersi conto della gravità dell’infortunio. Immediata la corsa all’ospedale di Biella dove lo sfortunato atleta ha subito un doppio intervento chirurgico nel quale gli è stata asportata la milza e parte di un rene. Resta in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Al capezzale del ragazzo sono immediatamente accorsi i genitori. Nella zona la famiglia Da Prada è molto conosciuta per la propria attività nel settore della vendita dei combustibili (legna gasolio). Proprio recentemente Simone aveva confermato il suo indiscutibile talento vincendo in due giorni due slalom speciali Fis. Schivo, è allergico ad interviste e foto sui giornali, preferisce far parlare con i brillanti risultati della sua giovane carriera. Come il fratello minore, anche lui vittima di un brutto infortunio sugli sci in allenamento la scorsa estate, Simone è cresciuto nelle file dello sci club Bormio sobbarcandosi non pochi sacrifici con le tanti viaggi più volte la settimana da Grosotto a Bormio per partecipare agli allenamenti. Tanti sacrifici ripagati dai risultati raggiunti e da una carriera ricca di soddisfazioni. Il gravissimo infortunio ha gettato nello sgomento l’intero mondo dello sci alpino lombardo, nel quale il ragazzo è conosciutissimo viste le sue qualità. Grande preoccupazione e dispiacere anche nella natia Grosotto e a Grosio dove ci sono dei parenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA