Cade e muore cercatore funghi, un’altra vittima in Valtellina
Intervento ieri a Forcola per un uomo residente in paese, di 49 anni, precipitato mentre cercava funghi nei boschi sopra il centro abitato, nei pressi della strada per Campo Tartano

Cade e muore cercatore funghi, un’altra vittima in Valtellina

Nella serata di ieri sulle alpi Orobie, a circa 400 metri di quota, nel territorio comunale di Forcola, è stato recuperato il corpo senza vita di un cercatore di funghi di 49 anni del posto.

Nella serata di ieri sulle alpi Orobie, a circa 400 metri di quota, nel territorio comunale di Forcola, è stato recuperato il corpo senza vita di un cercatore di funghi di 49 anni del posto, Adriano Libera. È il quinto incidente mortale fra i cercatori di funghi in Valtellina dall’inizio della stagione.

L’uomo aveva raggiunto l’imbocco della Valtartano per cercare i porcini, accompagnato in auto dal figlio e poi, a un certo punto, non ha più risposto al cellulare. I familiari preoccupati, nel tardo pomeriggio, hanno lanciato l’allarme e si sono messe in azione le squadre del Sagf della Guardia di Finanza di Sondrio e del Soccorso Alpino della VII Delegazione di Valtellina e Valchiavenna con i vigili del fuoco finché a sera è stato ritrovato il cadavere. Adriano Libera è scivolato da un sentiero finendo in un dirupo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA