Cade dal balcone, è grave in ospedale  In casa trovano più di un chilo di droga
La marijuana era contenuta in un involucro di cellophane sottovuoto (Foto by foto d’archivio)

Cade dal balcone, è grave in ospedale

In casa trovano più di un chilo di droga

L’uomo, 42 anni, è in prognosi riservata e martedì sarà sottoposto a convalida. I carabinieri di Tirano entrano nell’abitazione per ricostruire l’incidente e scoprono la marijuana.

I carabinieri erano intervenuti per fare luce su un incidente avvenuto a Lovero, dove un uomo del ’74 era precipitato dal balcone di casa in strada, dopo un volo di sette metri.

I militari hanno voluto vederci chiaro e dopo aver atteso che il personale del 118 lo soccorresse e lo trasportasse all’ospedale di Sondalo (dove versa in prognosi riservata per via del politrauma e delle varie fratture riportate), sono saliti al primo piano e sono entrati nell’appartamento in cui l’uomo vive, da solo. «Appena entrati in casa hanno però avvertito il forte odore tipico della marijuana - spiega il comandante Luca Mecchilli nella nota stampa diramata ieri -. Sul tavolo del soggiorno infatti erano presenti circa 70 grammi di cannabis indica. Alla luce di questo ritrovamento i militari hanno effettuato una vera e propria perquisizione domiciliare alla ricerca di altre sostanze stupefacenti».

Ed è così che mercoledì sera il 42enne di Lovero è stato dichiarato in arresto per il possesso di un chilo e duecento grammi di marijuana. La perquisizione, infatti, ha dato un esito positivo e soprattutto sorprendente: su una mensola del soggiorno è stato rinvenuto un sacchetto contenente 200 grammi di marijuana e un bilancino elettronico di precisione, mentre in un armadio è stato trovato un involucro sottovuoto che conteneva un altro chilo di droga.

Le gravi condizioni dell’uomo non gli hanno certo risparmiato il passo successivo: quello di essere arrestato per detenzione ai fini di spaccio. Le sue precarie condizioni fisiche gli hanno ovviamente evitato misure cautelari: difficilmente, infatti, in quelle condizioni l’uomo potrebbe lasciare l’ospedale di Sondalo. Di qui la semplice richiesta di convalida che verrà effettuata martedì mattina dal gip di Sondrio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA