Cade a terra mentre va in bici  Ricoverato in gravi condizioni
Due gli elicotteri attivati per l’intervento: quello di Trento oltre a quello di Sondrio

Cade a terra mentre va in bici

Ricoverato in gravi condizioni

Incidente a Vervio: un automobilista ha dato l’allarme a carabinieri e 118

Il ferito è stato soccorso con l’elicottero e portato all’ospedale di Brescia

È finita in un letto dell’ospedale di Brescia la sgambata in bicicletta di un uomo di Grosio di 52 anni, vittima ieri mattina di un incidente a Vervio. Alle 11,30 il ciclista stava percorrendo via Cultura in sella alla sua bici da corsa quando è finito a terra, battendo violentemente la testa sull’asfalto. Il fatto che indossasse il casco di sicurezza ha probabilmente evitato il peggio, ma la botta è stata talmente forte da fare perdere la conoscenza all’uomo, rimasto a terra immobile per alcuni istanti.

È stato il conducente della Fiat Panda che lo aveva appena superato a rendersi conto di quello che era accaduto e a dare l’allarme, attivando l’intervendo dei carabinieri e del 118. Ai soccorritori l’uomo, che ha 78 anni, ha raccontato di aver sentito il rumore di una caduta alle proprie spalle e di essersi subito fermato per capire cosa fosse successo. È a quel punto che avrebbe visto il ciclista a terra, apparentemente esanime, e che avrebbe chiesto aiuto.

Non si è ancora capito se ci sia stato un contatto tra la bici e la vettura o se si sia trattato di una caduta accidentale. Proprio per verificare questi aspetti legati alla dinamica dell’incidente, sono stati avviati una serie di accertamenti da parte dei militari intervenuti sul posto.

Bisognerà ovviamente sentire anche il racconto del ciclista, cosa che ieri non è stata possibile, viste le sue condizioni di salute. L’uomo, dopo essere rimasto svenuto per alcuni istanti, ha riaperto gli occhi e ha ripreso conoscenza, ma bisognerà attendere alcuni giorni prima che possa parlare tranquillamente con gli inquirenti.

Dopo essere stato stabilizzato, il ferito è stato caricato a bordo dell’elicottero di Trento, essendo quello di Sondrio temporaneamente impossibilitato ad alzarsi in volo, ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Brescia. Codice rosso, quello che contrassegna gli interventi più gravi. In particolare, i medici sono preoccupati per le possibili conseguenze delle lesioni riportate alla testa e hanno disposto un periodo di osservazione prima di poter sciogliere la prognosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA