Cacciavano cervi in piena notte: due denunce
Un arsenale sequestrato ai bracconieri alcuni anni fa dalla Polizia

Cacciavano cervi in piena notte: due denunce

Sequestrata la pistola calibro 22 modificata, nei guai due imprenditori di Postalesio e Albosaggia

Avevano pensato di festeggiare Natale e Capodanno con una bella cena a base di cervo. Peccato che la stagione della caccia agli ungulati sia chiusa.Tenuti sotto controllo dalle guardie della Polizia Provinciale, i due sono stati colti sul fatto. A carico di due imprenditori attivi nel settore dell’edilizia residenti rispettivamente a Postalesio e Albosaggia, è scattata la denuncia a piede libero. Devono rispondere non soltanto di bracconaggio, ma anche di modifica illegale di arma da fuoco. L’arma è una pistola calibro 22 detenuta legalmente da uno dei due presunti bracconieri, ma modificata con l’applicazione di un calcio artigianale. Attualmente è sotto sequestro.

Leggi l’approfondimento su La Provincia di Sondrio in edicola il 29 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA