«Buono e testardo, ci mancherai»  Lo straziante addio a Massimo
Palloncini bianchi sul sagrato della chiesa per dare l’ultimo saluto a Massimo (Foto by FOTOSERVIZIO SELVA)

«Buono e testardo, ci mancherai»

Lo straziante addio a Massimo

Porlezza I colleghi dell’Iperal, i compagni di squadra del volley, centinaia di amici e conoscenti all'addio del giovane morto in un incidente in moto

Le magliette arancione dell’Iperal nei banchi di una navata, quelle gialle della V2L (Volley 2 Laghi) nell’altra, le divise della Croce Azzurra in una cappella. E tra loro una marea di gente: amici, conoscenti compaesani.

Nonostante il caldo opprimente, in tantissimi sono intervenuti ai funerali di Massimo Leone Fusina, il giovane di 26 anni che ha perso la vita lunedì in un drammatico incidente stradale a Tavordo.

A celebrare il mesto rito è intervenuto don Marco Riva, attualmente parroco in Val Cavargna, ma in passato a San Pietro Sovera.

Porlezza funerale Massimo Fusina

Porlezza funerale Massimo Fusina
(Foto by selva selva)

A nome di tutti gli amici, è stato quindi uno dei colleghi di lavoro del giovane scomparso a ricordarlo con belle parole di ringraziamento, tanto semplici quanto emozionanti.

Porlezza funerale Massimo Fusina

Porlezza funerale Massimo Fusina
(Foto by selva selva)


© RIPRODUZIONE RISERVATA