Buona qualità della vita, una provincia ricca e sicura
Il Sole 24 ore conferma la bontà della vita in provincia di Sondrio

Buona qualità della vita, una provincia ricca e sicura

Ordine pubblico e tenore di vita al top: Valtellina e Valchiavenna nel loro complesso svettano in cima alla classifica nazionale della qualità della vita con il quattordicesimo posto.

Non è un punteggio da prima della classe, anzi rispetto allo scorso anno sono state perse tre posizioni e quattro punti (da 582 a 578), ma la provincia di Sondrio si conferma appena ai margini della top ten secondo i dati resi noti dall’indagine annuale de “Il Sole 24 ore”.

In vetta alla classifica ci sono tre città del centro nord: Ravenna che ha agguantato il primo posto con un balzo di 5 posizioni scavalcando Trento, seconda, e Modena, terza con +10 posti rispetto al 2013. Medaglia di legno a Belluno, altra provincia interamente montana al pari di Sondrio. Mentre in fondo alla graduatoria ci sono Foggia, Reggio Calabria e, fanalino di coda, Agrigento.

Fiore all’occhiello del territorio resta la sicurezza: nella graduatoria generale sull’ordine pubblico Sondrio è quinta - era seconda lo scorso anno -, ma si posiziona ai primissimi posti anche per la bassa incidenza di rapine (terza), scippi e borseggi(settima, ma era terza) ed estorsioni (nono posto).

Ma è nel capitolo relativo al tenore di vita - posto 14 in risalita dal ventitreesimo -che Valtellina e Valchiavenna riescono ad ottenere l’unica medaglia d’oro dell’intera indagine: Sondrio si piazza al primo posto in fatto di ricchezza dei privati. Il patrimonio medio delle famiglie è di 505.730 euro, più alto di Aosta (501.964) e Belluno (474.733).


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 2 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA