Brucia nella notte fienile a Piuro  Inchiesta aperta. Forse è doloso
Il fienile è andato completamente distrutto, è rimasto invece intatto il capanno degli attrezzi

Brucia nella notte fienile a Piuro

Inchiesta aperta. Forse è doloso

Tra sabato e domenica le fiamme hanno distrutto a Scilano il tetto e dieci quintali di balle. Presentata una denuncia contro ignoti.

Rogo nella notte tra sabato e domenica in una stalla situata a margine della strada comunale che collega la zona di Scilano alla frazione di Santa Croce, territorio del Comune di Piuro. I pompieri valchiavennaschi sono intervenuti immediatamente, ma il rogo aveva già fatto crollare il tetto in piote e bruciato circa 10 quintali di fieno depositati all’interno della struttura. Al via subito, quindi, le operazioni di spegnimento che si sono concluse solo nella mattinata di ieri, verso le 9,30. Fortunatamente la stalla è isolata e le fiamme non hanno intaccato altre costruzioni e anche le case più vicine sono comunque situate a distanza di sicurezza.

Non si conoscono ancora le cause del rogo, anche se non viene esclusa la pista dolosa. Pista che rimane la più accreditata nonostante sul luogo non sia stato rinvenuto alcun tipo di innesco. Non è la prima volta che brucia una stalla nella zona. Solo pochi mesi fa c’era stato un altro rogo. In quel caso sembrava che le fiamme non fossero di origine dolosa, ma quanto accaduto la scorsa notte potrebbe gettare una nuova luce anche sul primo episodio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA