Bottiglie e rifiuti rimossi a Pedesina: «La storia si ripete»
Bottiglie di vetro abbandonate nella località Val Cornale

Bottiglie e rifiuti rimossi a Pedesina: «La storia si ripete»

In località Val Cornale altro episodio di inciviltà mentre si pensa alla piazzola però videosorvegliata.

Una distesa di bottiglie di vetro e rifiuti è stata recuperata ieri da un’area di versante del territorio di Pedesina, in località Val Cornale. La segnalazione è arrivata al Comune che ha provveduto subito alla rimozione: «Un fatto non nuovo purtroppo – afferma il sindaco Valentino Maxenti –, visto che succede con una certa frequenza che in questa zona in particolare, ma non solo, si ritrovino rifiuti anche in grande quantità gettati in spregio di ogni regola, oltre che del decoro e della civiltà».

«Ripulire da questi rifiuti è un dovere, ma nel tentativo di contrastare il fenomeno stiamo per intervenire con la realizzazione di un’area pavimentata che possa accogliere lungo la strada provinciale tutti i cassonetti adibiti alla raccolta differenziata compresa la campana del vetro. In questo modo forse si riuscirà a dare un’alternativa al lancio dei sacchetti di spazzatura sotto la strada provinciale. Non è escluso che si possa pensare alla videosorveglianza della piazzola per contrastare gli incivili». Nel tentativo di tutelare il territorio, il Comune ha caldeggiato lo sbarramento del vecchio percorso della strada provinciale della Val Gerola sostituito dalla scorsa estate dal ponte sulla valle di Pai.

«La possibilità di accedere a quel tratto con le auto aveva già dato spazio a chi utilizzava la zona ormai abbandonata come discarica – afferma Maxenti –. La Provincia ha ora provveduto alla posa dei new jersey di sbarramento dei due accessi, quello verso Pedesina e quello verso Gerola, che impediscono l’ingresso dei veicoli. Si tratta anche di una questione di sicurezza, visto che il percorso è stato bypassato e la manutenzione sia della strada che del versante che la sovrasta non viene più effettuata, con tutti i rischi per chi la percorre».

Oltre alla tutela, Pedesina pensa anche alla valorizzazione del territorio, in particolare di quella zona che attraversa la Val di Pai con l’idea di riuscire nel recupero dell’antico sentiero-mulattiera che passa sul vecchio ponte visibile sul fondo della valle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA