Bimbi in ospedale

“Assolta” l’acqua

A Moltrasio negativi i controlli dell’Asl

dopo i gravi casi di gastroenterite

Bimbi in ospedale “Assolta” l’acqua
Una panoramica di Moltrasio: esclusi i rischi di un’epidemia
(Foto di archivio)

Né l’acqua e, con ogni probabilità, neppure gli alimenti. Sei giorni dopo il primo ricovero d’urgenza presso la clinica De Marchi di Milano, è ancora giallo sulle cause che hanno portato tre bimbi, due maschi e una femmina tra i 7 ed i 10 anni tutti residenti a Moltrasio, a contrarre una forma virulenta di sindrome uremico emolitica (sostenuta da escherichia coli EC 0145).

Nel pomeriggio di ieri, al termine di un’altra giornata a dir poco convulsa, l’Asl di Como ha comunicato in via preliminare al sindaco Maria Carmela Ioculano che «gli esiti dei prelievi sui campioni d’acqua sono negativi».

L’articolo completo e gli approfondimenti sul giornale in edicola domani, giovedì 5 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA